Lo Sporting Club Pinerolo, al fine di dare un ulteriore segno di disponibilità alla soluzione gestionale si è incontrata stamane con la Città di Pinerolo per cercare un accordo che potesse permettere l’apertura dell’impianto dopo l’imposizione di spegnimento dei compressori della scorsa settimana da parte del Sindaco. Presenti Luca Salvai con la vice Francesca Costarelli, il Segretario Generale Annamaria Lorenzino ed i rappresentanti dell’Ufficio Tecnico.
– Sono state esposte in maniera documentata le tre problematiche che in questi ultimi due anni hanno creato una situazione economica negativa per motivi straordinari non imputabili a nostre responsabilità e per i quali la nostra associazione si è trovata costretta ad assumersi tutti gli oneri. Nello specifico riguarda la gestione dell’HC Pinerolo che non ha assolto agli obblighi di pagamento per l’utilizzo delle ore ghiaccio per un importo di oltre €. 25.000,00 e che, ad oggi, nonostante una procedura legale, non ci sono stati riconosciuti. A questo si sommano una serie di inadempienze contrattuali riferite ai lavori del primo lotto della L.65/2012 che hanno provocato per tre volte la chiusura dell’impianto con lo scioglimento del ghiaccio e successivo rifacimento dello stesso i cui costi ingenti ( €. 40.000,00) sono ricaduti esclusivamente sullo Sporting.

L’incontro odierno era mirato ad ottenere quanto segue:

– rimborso del noleggio della macchina rasaghiaccio in sostituzione del vecchio mezzo obsoleto e non utilizzabile ormai da anni (immatricolato nell’anno 1992 !!!). Si fa presente che il vecchio mezzo era dato in carico ed uso al gestore e indicato, pertanto, negli allegati della convenzione.

– rimborso di €. 8.250,00 per interventi di manutenzione straordinaria in emergenza anticipati da Sporting ed utilizzati per il rispristino dei vecchi compressori.

Chiaramente il mancato riconoscimento di tali crediti rende impossibile la sottoscrizione della convenzione. Pertanto per l’apertura estiva della pista di ghiaccio che doveva ospitare le società e l’utenza territoriale non potrà essere attivata, mentre continueranno tutte le altre proposte progettate per l’estate.

La componente degli utenti guidata dai genitori si sta organizzando per un incontro pubblico concordato con il Sindaco Luca Salvai e fissato per domani sera, mercoledì 20 giugno alle ore 19.30 presso la Sala Rappresentanza della Città di Pinerolo.

L’invito è rivolto anche agli organi d’informazione.